La sindrome dell’intestino che perde, o in inglese Leaky gut, è una delle cause più sviluppata delle principali alterazioni intestinali e di numerose patologie gastrointestinali, come ad esempio l’intolleranza al lattosio e la sensibilità o addirittura la celiachia.

La patologia si verifica quando l’intestino lascia passare nel circolo sanguigno tutto quello che dovrebbe essere trattenuto e assorbito all’interno del tratto digerente, digerito e quindi successivamente eliminato. Questo avviene quando le cellule del lume intestinale, non riescono più a formare quella barriera impermeabile che blocca il cibo.

COME TRATTARE LA LEAKY GUT?

Una dieta povera di zuccheri, di farine raffinate, di latticini e derivati, limita l’aggravarsi della sindrome dell’intestino che perde.

Consigliata quindi, l’assunzione di cibi ricchi di collagene, di latte fermentato, di semi, di frutta secca e di verdura, in base alla tollerabilità della propria flora batterica.

Una cattiva alimentazione, ricca di zuccheri semplici, di grassi, innesca infatti uno stato infiammatorio che, protratto nel tempo provoca appunto questa sindrome.

Oltre a curare l’alimentazione, per prevenire questa patologia, è consigliata anche l’assunzione di integratori alimentari specifici, quali la glutammina, grazia alla sua azione sulle funzioni della barriera intestinale e sulla sintesi del sistema immunitario.

 

 

 

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2021 AINC Associazione Nazionale Negozi di Celiachia - IT08509110964 . Tutti i diritti sono riservati.

CONTATTACI

Siamo a tua completa disposizione.

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?